FONDAZIONE MILANO POLICROMA

La Fondazione Milano Policroma agisce sul territorio milanese e limitrofo dal 7 novembre 1982, e si è sempre impegnata sul fronte culturale onde rivitalizzare e rivalutare l'immagine di Milano. L'associazione si sostiene con l'autofinanziamento, e non è legata ad alcun partito o organismo politico.
Tra le realizzazioni della Fondazione Milano Policroma ricordiamo: la partecipazione a concorsi culturali; l'organizzazione di mostre fotografiche, visite guidate, proiezioni di diapositive, conferenze; la collaborazione con numerose testate, tra cui anni addietro "La Martinella di Milano", ed attualmente i periodici "Quattro", "Milanosud", "Dai Nostri Quartieri" e "InArte"; la produzione del trimestrale "MilanoCultura".
La Fondazione Milano Policroma ha spesso interagito con le istituzioni, iniziando con i Consigli di Zona (esempio: Guida di Zona 4), e poi proseguendo con il Comune (esempi: "La Milano della Memoria", Centomilano) e la Provincia di Milano (esempio: progetto di promozione delle cascine milanesi).
Parecchi suoi soci hanno poi pubblicato libri con varie case editrici e sono stati invitati a partecipare a convegni su vari temi.
Da molti anni inoltre la Fondazione Milano Policroma ha stretto collaborazioni con altre realtà culturali cittadine (vedi Partners di progetto) e ha aderito ad associazioni di secondo livello per contribuire al dialogo cittadino tra istituzioni.
Ad esempio nel 2006 ha aderito alla Consulta delle Periferie di Milano, nella cui giunta è tuttora rappresentatata; nel 2009 ha poi aderito al Comitato Cascine Expo 2015, in seguito divenuto Associazione Cascine Milano, di cui tuttora è parte attiva. Oltre a ciò, la Fondazione promuove la cultura collaborando con varie associazioni nei vari settori, quali ad esempio le associazioni culturali "Il Clavicembalo Verde" (musica) e "Zaffiro" (arte).

Nel 2005 la Fondazione ha ricevuto un diploma di benemerenza dal CRAL del Comune di Milano.
Nel 2010 ha ottenuto dal Comune di Milano l'Attestato di Civica Benemerenza.
Nel 2014 i suoi attuali presidente e vicepresidente hanno ricevuto il Premio alla Virtù Civica "Panettone d'Oro".
Nel 2016 il suo attuale presidente emerito ha ricevuto il Premio alla Virtù Civica "Panettone d'Oro".

Premi
q1 q2 q3 q4